TURISMO ESPERIENZIALE: FOTOGRAFIA E MEDITAZIONE

Il corso base di Fotografia e Meditazione si è così concluso. Grande soddisfazione per il successo ottenuto verso un progetto che farà parte del percorso “Il tempo delle Metamorfosi”.In una giornata domenicale particolarmente bollente, abbiamo “monopolizzato” l’eremo Celestiniano di Sant’Onofrio e il tempio di Ercole Curino trasformandoli in un set fotografico e nello stesso tempo in un luogo di meditazione e di yoga della risata.

Abbiamo appreso l’importanza della presenza, come impostare gli ISO, come fotografare da lontano e da vicino, l’uso dei filtri, il diaframma, come fotografare un viso, cos’è la fotogenia, i lati del viso, la posa, il tempo di esposizione e altro ancora.

Abbiamo fatto esperienza con il Tai Chi e con la meditazione con il maestro Massimiliano Monaco. Abbiamo riso con lo yoga della risata e appreso l’importanza del ridere per la nostra salute. Ma l’esperienza di questo corso ci ha arricchiti anche culturalmente, grazie ad Antonio La Civita ci ha fatto da guida e ci ha fatto conoscere la storia di un luogo magico e sacro.

Turismo è anche questo, fare esperienza nel territorio, ovvero nell’azione apprendiamo e ci nutriamo di informazioni.
Ringraziamo i corsisti, le figure professionali, i fotografi Arianna Albertini e Nicola Ciccarone per lo straordinario lavoro svolto. Ringraziamo il Presidente dell’associazione Abruzzo Forte e Gentile e autrice del progetto Rossella Tirimacco per il tempo dedicato all’organizzazione di una nuova frontiera del turismo.
Arrivederci a presto con il corso di fotografia in notturna.

 

Il servizio su Onda Tv

 

 

 

Precedente FESTE E RITI DI SAN GIOVANNI: PESCOSANSONESCO E IL RINNOVO DELL'ACQUA E DEL FUOCO Successivo LA NOTTE DEL SOLSTIZIO D'ESTATE: LA NOTTE IN CUI TUTTO È POSSIBILE