Crea sito

RIAPRONO LE GOLE DI SAN MARTINO

Finalmente dopo più di un anno dalla chiusura,  le Gole di San Martino sono nuovamente visitabili.

Le Gole di San Martino sono l’ingresso di uno dei più lunghi valloni appenninici, il vallone di Santo Spirito, che da Fara San Martino, in provincia di Chieti, sale sul tetto della Majella. Il loro passaggio è largo poco più di due metri e profondo una decina, nell’attraversarle sembra davvero di essere ingoiati dalla terra. La zona venne chiusa più di un anno fa, a causa della caduta di alcuni sassi, un incidente che causò la morte di una giovane donna.

Lo stretto passaggio, tra le bellezze naturalistiche abruzzesi, è uno degli elementi  più visitati e fotografati, e non solo per via delle Gole che creano un’atmosfera particolarmente suggestiva.

 

Superato infatti lo stretto passaggio della nuda roccia,  nel vallone  si nasconde una struttura risalente all’anno 829 d.C. e riportata alla luce solo nel 2006. Si tratta del monastero di San Martino in valle, un luogo di culto davvero unico la cui storia è ancora tutta da scoprire.

La riapertura delle Gole è sicuramente un evento per gli appassionati della montagna, e per i tanti che sono affascinati dagli eremi e dai tanti luoghi di questa regione che sprigionano quell’alone magico e misterioso.  Un evento che non è possibile perdersi e che magari sta aspettando proprio te!

 

Rossella Tirimacco

 

Leggi anche: Un passaggio surreale per una dimensione sconosciuta:Il monastero di San Martino in Valle