Crea sito

PENNAPIEDIMONTE, UN BORGO TRA MAGIA, LEGGENDA E NATURA

 

Magico, suggestivo, accogliente, bello, unico, originale, un panorama mozzafiato… tutto questo è Pennapiedimonte, un piccolo borgo in provincia di Chieti che merita di essere visitato.

 

Sito all’interno del Parco nazionale della Majella, fa parte della Comunità montana della Maielletta, è una piccola perla che sembra incastonata nella viva roccia, la stessa in cui sono realizzate parte delle sue abitazioni. Infatti, parte delle abitazioni del paese sono scavate nella roccia e realizzate in pietra.
L’abitato è percorribile solo a piedi, in una ragnatela di viuzze che si snodano tra salite e discese.
Pennapiedimonte ha origini antichissime, si ritiene infatti che la zona, fosse abitata sin dal V-VI secolo a.C.

Nel III secolo il paese fu assoggettato dai romani, come del resto avvenne con tutte le altre popolazioni italiche. Qui i romani costruirono una torre, ancora visibile all’interno del paese. Con la caduta dell’impero romano, il paese subì diverse mutazioni, riuscendo a riportare fino ai giorni nostri pezzi di storia e di leggende. Infatti, una delle leggende che ci viene raccontata dagli elementi naturali e dall’architettura è quella di Maia.
Il “Cimirocco”, è infatti un termine locale che significa “ai piedi del monte” e sta ad indicare uno sperone roccioso che si trova a 705 m. s. l. m. ai piedi della Maiella che sembra una donna seduta con la testa abbassata con qualcosa sulle braccia. Ed è qui che mito e leggenda si intrecciano e si manifestano nelle rappresentazioni antropomorfe che vediamo o vogliamo vedere negli elementi naturali, e in questo caso per gli abruzzesi il Cimirocco rappresenta la dea Maia e suo figlio Mercurio.
Le bellezze naturali che circondano Pennapiedimonte rendono l’atmosfera del luogo magica e suggestiva, adatta a chi decide di passare una vacanza “fuori dal tempo”. I vari sentieri escursionistici permettono poi di far emergere l’Indiana Jones che è in noi.
Noi abbiamo visitato il luogo e condividiamo volentieri con voi la nostra giornata.

Seguiteci…