MITI, LEGGENDE E MAGIA DELLA NOTTE DEL SAMAHIN

 

 

Il 31 ottobre la tradizione vuole che in diverse parti del mondo ci siano una serie di festeggiamenti meglio noti con il nome di Halloween, di chiara provenienza statunitense. In realtà, ancor prima di Halloween, in origine il 31 ottobre veniva festeggiato dai popoli celti, ed era il giorno della Calenda o Samhain, ovvero il “capodanno” pagano e che coincideva con la fine della stagione del raccolto. Samhiunn e Trinoux Samonia o Trinoxtion Samoni era infatti così chiamato dai pagani per la sua durata di tre notti e cominciava con la luna crescente dopo l’equinozio d’autunno, in modo che cadesse sempre nello stesso giorno del ciclo del Sole. In seguito, il Cristianesimo prese il posto del paganesimo, e gli antichi culti e rituali furono “trasformati”, corretti e rivisti, pur mantenendo molti degli elementi originari. Non è quindi un caso che la Chiesa celebri la festa di Ognissanti e quella della Commemorazione dei defunti in due giorni consecutivi il 1 e il 2 novembre. Ed è percorrendo la storia, la tradizione, il mito, le leggende popolari di questa data così importante nel mondo antico, che a Vittorito il 31 ottobre all’interno del circolo ippico “I Cavalieri dell’ Antera”, tra fuochi accesi, erbe, zucche e racconti da brivido, abbiamo organizzato un evento dal titolo molto significativo “Miti, Leggende e Magia della notte del Samahin”. La giornata, avrà come tema il mondo storico magico-spirituale, e condurrà i partecipanti a rivedere appunto, quel mondo che in parte abbiamo dimenticato. Una giornata all’aperto all’insegna della leggerezza, della tradizione e della magia, nel pieno rispetto delle regole della sicurezza.
Vi aspettiamo!

Il contributo di partecipazione è di Euro 15 per gli adulti e di euro 8,00 per i bambini dai 5 ai 12 anni.

E’ gradita la partecipazione in costume

Obbligatoria la prenotazione
Per informazioni e prenotazioni
Rossella Tirimacco cell. 3920027855
Giuseppe Angelone cell. 3737904824